Lunedì 20 Novembre 2017
TIE trio PDF Stampa E-mail
Antonio Jasevoli: chitarre, electronics
Adriano LoGiudice: basso, electronics
Emanuele Tomasi: batteria

Nato nel 2006 da un’idea di Antonio Jasevoli, musicista e chitarrista da anni attivo nella scena musicale italiana, Tie trio è un power trio con un’accezione molto contemporanea del termine, soprattutto nel linguaggio, che trae ispirazione dal rock così come dalle contaminazioni più attuali e dall’estetica della musica improvvisata.
"Tie" in inglese significa legame (…in napoletano semplicemente "tiè"...). Proprio all'idea dei legami (e del loro contrario) si riferisce il seme di questo progetto: la sostanza di un legame non ha regole, a volte è naturale, semplice, limpida e spontaneamente consonante; altre volte è caratterizzata da contrasti forti, tormentati, che tuttavia convivono in modo improbabile, dando vita a strane ed interessanti forme "aliene", con identità precise, uniche e peculiari nella loro coesione di profonde differenze.
Antonio è accompagnato dal basso elettrico di Adriano LoGiudice, musicista di estrazione rock, con lunga esperienza nelle maggiori produzioni discografiche e tournée, da sempre interessato alla musica improvvisata e alle contaminazioni. Alla batteria c’è Emanuele Tomasi, giovane talento, proveniente dal punk e dalla scena hard core, anch’egli aperto alla musica come linguaggio oltre i generi.
Qualcosa di simile avviene nello stile musicale di questo trio. Le composizioni originali di Antonio Jasevoli esprimono un lavoro rigoroso sulla scrittura musicale, che va da momenti di semplicità e consonanza prodotti dall’uso di sonorità tranquille ed acustiche, a scomode linee di contrasti ritmico-melodici, all’apparenza estranee ed incompatibili tra loro, quasi forzate a convivere, ma che sono invece mosse da un’articolata logica sotterranea, su armonie complesse ed informali.
Sonorità potenti, grezze ed abrasive si alternano a zone astratte di libera improvvisazione nelle quali interviene anche l’uso dell’elettronica, altro elemento qualificante dell’opera dei tre. La musica del trio è stata registrata tra giugno e settembre 2006, ed è documentata sul cd: Antonio Jasevoli Tie Trio “TIE”.

Antonio Jasevoli guitars, electronics

Adriano LoGiudice bass, electronics

Emanuele Tomasi drums

Tie trio is a project born from an idea of Antonio Jasevoli, a musician and guitarist that has been active for years in the Italian musical scene, and that is characterised by a very contemporary meaning of the power trio, especially in its language, which draws inspiration from rock as well as from more currrent contaminations and from improvised musical aesthetics.

In english Tie means bond (in the Napolitan dialect simply “tiè”…) and it’s right from the idea of bond (and from  its contrary) that this project takes fom. The nature of  a bond has no rules, sometimes it comes naturally, simply, clear and spontaneously consonant; some other times it is characterised by strong and tormented contrasts, which nevertheless find a unlikely way to meet, giving birth to strange and interesting “alien” forms, with precise identities, unique and peculiar in the cohesion of its profound differences.

Antonio is accompanied by the  electric bass of Adriano Logiodice, a musician of rock extraction, with a long experience with the major record companies and many tours behind him, who has always been interested in improvised music and music contamonations. At the drums Emanuele Tomasi, a young talent, who comes from the punk and hard core scene, and is himself interested in music as a language beyond genres.

Something similar takes place in this trio’s musical style. Antonio Jasevoli’s original compositions reveal a precise study of the musical writing, that goes from moments of simplicity and harmony, resulting from the choiche of peaceful and acoustic sonorities, to uneasely rithmic-melodical contrasts, apparently unrelated and incompatible, almost forced to cohabit, but that are on the contrary ruled by articulated underground logic and based on complex and informal harmonies.

Powerful, rough and biting sonorities alternate with abstract moments of free improvisation characterised by the use of the elecrronic, which is another distinctive element of the three. The music of the trio was recorded during June and July 2006, and the result is a cd: Antonio Jasevoli Tie Trio “TIE”.